facebook
youtube
whatsapp
tiktok

Napoli 081 0483915 Whatsapp 3938925139 mocaclima2018@gmail.com

Napoli 081 0483915 Whatsapp 3938925139 mocaclima2018@gmail.com

logo moca clima

Moca Clima

logo moca clima

facebook
youtube
whatsapp
tiktok

Moca Clima

Mi sale o mi scende la pressione in caldaia ? come risolvo? fai il test !

11-12-2021 21:31

Peppe Morra (Moca clima)

CONSIGLI E FAI DA TE, Perche' quando apro l'acqua nella doccia i caloriferi termosifoni non scaldano ?, apro l'acqua e i riscaldamento non funzionano, acqua sanitaria o riscaldamenti, come posso scaricare la pressione caldaia, come faccio scendere la pressione, come faccio scendere la pressione caldaia, la pressione sale oltre 3 in caldaia, sale la pressione oltre 4 caldaia, scende la pressione a zero caldaia,

Mi sale o mi scende la pressione in caldaia ? come risolvo? fai il test !

Mi sale o mi scende la pressione in caldaia ? come risolvo? fai il test !

pressione-caldaia.jpeg

La pressione in caldaia mi sale, perche'?

 

La prima cosa da fare e' controllare se hai richiuso bene il rubinetto di carico della tua caldaia ( di solito si chiude in senso orario cioe' da sinistra verso destra), se non sai come fare consulta il manuale duso della tua caldaia oppure srivimi qui' sotto e ti aiuto.

Se hai chiuso bene il rubinetto ma il prolema rimane, allora devi capire bene  il colpevole, quindi fai questi test (attento pero', do per scontato che il manometro della tua caldaia sia preciso nel funzionamento, quindi accertatene) tenendo presente che, se aumenta la pressione significa che sta entrando acqua nella caldaia/impianto, invece  se diminuisce la pressione vuol dire che l'acqua sta uscendo dalla caldaia/impianto:

 

Test 1) Senza accendere mai i termosifoni, imposta ad 1 bar la pressione (con i termosifoni freddi) e dopo circa 3 ore vedi come ti trovi la pressione.

 

Se Supera i 3 bar hai un problema allo scambiatore e/o al rubinetto di carico oppure (molto raro) al supporto del rubinetto che fa trafilare l'acqua, purtroppo nessun tecnico puo' sapere certamente dov'e' il problema e quindi bisogna sostituire per esclusione prima il rubinetto di carico poi lo scambiatore e in ultimo il supporto rubinetto. Oppure se hai il doppio impianto (condominiale o autonomo) sui termosifoni, potresti avere una detentore che non chiude bene, quindi ti mischia la pressione condominiale con quella della tua caldaia, in ultimo ma molto raro, potresti avere un vecchio impianto di riscaldamento collegato ad un tubo di carico non utilizzato piu' che essendosi arruginito , fa trafilare acqua nel tuo impianto di  riscaldamento.

 

 

 

 

 

Test 2) Partendo sempre da 1 bar accendi i riscaldamenti e dopo 2 ore vedi come trovi la pressione, se la ritrovi al massimo 2,4 bar va bene, se e' oltre 2,5 bar allora hai un problema al vaso d'espansione che va ricaricato, oppure il condotto ad esso collegato tramite il flessibile o il tubo sono intasati di sporco, oppure hai la sonda riscaldamento starata (fa riscaldare troppo i termosifoni), In ultimo puo' capitare che il vaso d'espansione sia sotto dimensionato al nostro impianto, cioe potrebbe essere da 7/8 lt invece di 9/10 litri, per sapere se e' cosi' prova ad escludere 2 termosifoni (chiudendo solo un detentore) e riparti con il test 2, se non sale piu' la pressione oltre la soglia avrai la certezza che il vaso espansione e' sottodimensionato

 

P.s. attenzione che se la pressione supera i 3 bar la caldaia si scarichera' a zero tramite la valvola di sicurezza.

 

 

 

 

 

 

 

La pressione in caldaia mi scende? , perche'?


Test A) 

Con i termosifoni completamente freddi, carica la pressione a 1 bar e attendi circa 3 ore e vedi (controllando di tanto in tanto) se la pressione e' salita o scesa, inoltre devi posizionare un cartone sotto la caldaia per vedere se si bagna.

 

Se ti e' scesa ma non trovi acqua nel cartone sotto o in nessun posto, allora controlla se hai la valvola di sicurezza forse collegata ad un tubo di scarico (unito a volte a quella di condensa) che scarica nel muro e quindi non te ne accorgi.

 

Se neanche cosi' trovi perdite, hai sicuramente una perdita a qualche termosifone oppure all'impianto collegato ad esso, oppure se hai il doppio impianto (condominiale o autonomo) sui termosifoni, potresti avere una detentore che non chiude bene, quindi ti mischia la pressione condominiale con quella della tua caldaia puoi fare una prova per essere sicuro che la perdita sia nei termosifoni appure all'impianto, chiudi i 2 detentori di tutti i termosifoni e rifai il Test A, se la pressione non scende piu' allora hai un termosifone che trasuda acqua che poi evapora accendendo i termosifoni, se invece la pressione scende comunque non avere piu' dubbi, hai l'impianto riscadamento che ti perde, in ultimo se vuoi avere la certezza matematica che la colpa non e' della caldaia, chiudi le 2 chiavi d'arresto (che spero tu abbia) di mandata e ritorno sotto la caldaia, a questo punto rifai il Test A, se non scende piu' la pressione allora avrai la certezza che la colpa e' dell'impianto di riscaldamento.

 

Se non trovi acqua fuoriuscita dalla valvola di sicurezza, allora potresti avere lo scambiatore primario bucato che ti scarica nel tubo scarico condensa (questa cosa avviene solo con le caldaie a condensazione).

 

Se non trovi acqua dalla valvola di sicurezza o dal tubo condensa ma ti fuori esce da qualche punto della caldaia, allora hai qualche rottura ai collegamenti dei componenti caldaia.

 

Se la pressione e' rimasta uguale, allora passa al Test B.

 

 

 

 

TEST B)

Partendo sempre da 1 bar accendi i riscaldamenti e dopo 2 ore vedi come trovi la pressione, se ti sta salendo arrivera' a 3 bar e poi ti uscira' dalla valvola di sicurezza che come dicevo prima, a volte puo' essere intubata nello scarico a muro e quindi non te ne accorgerai.

 

COME POSSO SCARICARE LA PRESSIONE DELLA CALDAIA?

La cosa piu' facile da fare e' aprire il valvolino di sfiato di un termosifone, occorre piu' tempo pero' e' facile e sicuro.

Il secondo modo piu' veloce ma meno pratico , e' quello di chiudere l'acqua generale di casa, poi aprire un rubinetto di carico pressione sotto la caldaia ed infine aprire un rubinetto di acqua calda, se la caldaia lo permette, ti scendera' acqua tramite il rubinetto facendo scendere la pressione.

 

guarda il video

 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder